• Enrico Frignani

    Enrico Frignani nasce come fotografo e il suo percorso è vario e inconsueto. Per anni è fotografo ufficiale della marina Militare Italiana al Ministero della Difesa, dove presta servizio, ma la fotografia è per lui qualcosa di più, una via per esprimere tutta la sua creatività, perché come si definisce lui stesso è... "un animo [...] More  →
  • Il pioniere: Geoffrey B. Small

    Lui è Geoffrey B. Small, a mio parere l’unico a poter incarnare a pieno il termine “stilista indipendente”. Ci siamo conosciuti grazie ad una serie di piccole coincidenze ed eventi fortunati, in ordine: un articolo, un fax, una mail e una fiera: AREA di Parigi. Sì perché Geoffrey americano doc, nato a Los Angeles e [...] More  →
  • Paul Davis

    “Fai il necessario per realizzare il tuo desiderio più ardente e finirai per realizzarlo” Beethoven Ho conosciuto a Parigi Paul Davis, talentuoso designer canadese. Abbiamo lavorato assieme per qualche mese per uno stilista americano. Nel 2011 tramite Rockethub e i l’aiuto di amici, conoscenti e sconosciuti ha realizzato la sua prima collezione. E’ passato un [...] More  →
  • EmanueleKabuproject

    Emanuele Kabu, insonne, vegetariano, fumatore, “suonatore di macchinette” e artista. Il suo lavoro è minuzioso e preciso. Apparentemente astratto, è più reale di quanto si creda, immagini che prendono forma nella sua mente prima del travaglio di un insonne verso lo stato di sonno/sogno. Parte di questi sogni hanno preso vita nei capi che Lavanderia18 [...] More  →
  • David Curtis Ring: the workshop

    Ho avuto la fortuna di essere selezionata per un workshop dal titolo “Undressing the mythic body”, organizzato da Pergine Spettacolo Aperto. Festival svoltosi dal 5 al 13 luglio 2013, con un docente d’eccezione David Curtis-Ring; costumista, scenografo e art director londinese, lavora alla realizzazione di video musicali, sfilate di moda, produzioni teatrali, vantando collaborazioni con svariati artisti [...] More  →
  • Futuro artigiano: Stefano Micelli

    "Il design della moda, ma anche degli oggetti, sta delineando un nuovo territorio dove le qualità dell’artigianato si confrontano con quelle della produzione in una nuove direzione di ricerca che vuole configurare nuove strategie di confronto con l’industria. Arrivando a ipotizzare un fare moda che si potrebbe definire techno-couture in una prospettiva che tiene insieme [...] More  →
Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.