Un weekend assieme, condividere uno spazio, intimo e unico, vestirsi, lavarsi, leggere, mangiare, prepararsi ma mai del tutto per  poi decidere di non uscire e sospendere ogni momento in un tempo infinito.

3 camicie, ecco la prima, la “scocca” è condivisa, variano i colli e i tessuti, rendendole, anche se sorelle, ognuna indipendente e diversa.

Il tessuto è un cotone leggermente elasticizzato, fondo grigio e un piccolo puntino bianco che si ripete all’infinito. Ampie tasche e scollatura a “V” su collo ad inserto.

Piccolissimo pied di poulle, per un cotone ondeggiante e leggero. Il collo sempre ad inserto, ha due lunghe punte, piccola asola a filo fatta a mano e bottone vintage nero rigato.

Camicia si, ma anche divisa, comoda a ampia, con tasche capienti. il suo utilizzo diventa quindi semplice e poco vincolante.

Sempre cotone, un po’ più strutturato, un colore che si avvicina al “work”, blu “navy”, collo asimmetrico con asola e bottone, chiuso o aperto, severo o allegro.

Finisce il weekend, si torna la lavoro, di nuovo camicia e 24h.

Modelli: Laura Pante e Rajeev Badhan – Laura veste Lavanderia18, Rajeev veste ernest – Foto: Gilles Pagnussat – Video: Laura Pante